Contratti per differenza (CFD) sono tra gli strumenti finanziari più popolari scambiati online. Trilioni di dollari vengono scambiati ogni giorno. Tuttavia, il trading di CFD comporta rischi elevati. Qualsiasi trader che ha acquistato e venduto questi strumenti finanziari sarà d'accordo sul fatto che anche un piccolo errore può cancellare un grosso pezzo del tuo investimento. D'altra parte, uno scambio vincente può farti guadagnare multipli dell'importo investito in profitto.

Oltre al fascino di fare soldi, i trader scelgono di scambiare CFD perché sono regolati in contanti piuttosto che in titoli o beni fisici.
Contratto per la differenza

Che cos'è un contratto per differenza?

Un CFD è essenzialmente un contratto tra un acquirente e un venditore. Il contratto stipula che il venditore pagherà all'acquirente la differenza tra il valore corrente di uno strumento finanziario sottostante e il suo valore al momento del contratto (scadenza del contratto). Tuttavia, se la differenza è negativa, è l'acquirente che paga la differenza.

L'acquirente sta essenzialmente ipotizzando che il valore dell'attività sottostante aumenterà o diminuirà. La differenza è regolata in contanti. Pertanto, l'acquirente in realtà non possiede lo strumento finanziario che viene scambiato ma conserva il CFD fino alla scadenza del contratto.

Alcuni degli strumenti finanziari negoziati attraverso i CFD comprendono metalli preziosi, petrolio greggio e derivati ​​azionari.

Non c'è dubbio che ci siano soldi per fare trading di CFD. Sfortunatamente, un'enorme percentuale di trader si trova spesso sul lato perdente (la differenza è negativa). Di solito è a causa di errori evitabili cinque dei quali spieghiamo di seguito.

Top 5 CFD errori di trading che dovresti evitare

1. Piazzare più del necessario su una singola operazione

Hai svolto i compiti su un particolare strumento e sei sicuro della direzione del prezzo. Per massimizzare il profitto, decidi di posizionare 50% del saldo del tuo account su di esso. Il prezzo si muove nella tua direzione speculata. Quindi, improvvisamente si inverte. Fortunatamente, hai posto uno stop loss, ma una parte enorme della tua somma investita ora non c'è più.

Questo è uno scenario che anche i trader esperti hanno attraversato.

Il mercato dei CFD è altamente volatile. I movimenti dei prezzi improvvisamente invertiti sono abbastanza comuni. Quindi non c'è modo di essere sicuro 100% che un trade specifico finirà ad un certo prezzo.

Per evitare questo errore seguire una semplice regola. Non posizionare mai più di 2% del saldo dell'account disponibile su una singola operazione. Inoltre, anche se la leva finanziaria ha lo scopo di aumentare il potenziale di profitto di un trade, dovresti usarlo con parsimonia.

2. Entrando in cieco

Specificare semplicemente le direzioni dei prezzi senza capire perché potrebbe aumentare o diminuire causerà una perdita. La natura volatile dei mercati dei CFD è influenzata da fattori di fondo che vanno dalla politica al tempo. Avere sempre abbastanza informazioni sui fattori che influenzano il prezzo di uno strumento finanziario prima di investire i propri soldi su di esso.

Molti broker rendono davvero facile ottenere le informazioni necessarie. Forniranno grafici facilmente accessibili, indicatori e altri strumenti di analisi tecnica che è possibile utilizzare per acquisire maggiore conoscenza. Se si desidera investire in uno strumento particolare, richiedere sempre del tempo per comprendere i fattori che influiranno sul suo prezzo per cambiare completamente, anche se occorreranno diverse ore. Quella conoscenza ti farà risparmiare denaro.

3. Non conoscendo il rischio in un commercioevitare gli errori di trading di CFD

Questo è uno degli errori più comuni e facilmente evitabili. I commercianti si limitano a piazzare un'attività in cui il potenziale di profitto è inferiore alla perdita che può essere sostenuta. Diverse operazioni come questa possono facilmente cancellare l'intero account.

Prima di effettuare qualsiasi operazione, considera l'importo del profitto che potresti ottenere rispetto alla perdita che potresti subire. Se la perdita è più alta, è meglio rinunciare allo scambio per aumentare la leva finanziaria o l'importo investito.

Gestire il rischio comporta anche la ricerca di pochi strumenti da scambiare. La maggior parte dei broker offrirà dozzine di strumenti per i trader. Questo non significa che devi investire in ognuno di essi. È più prudente identificare da due a cinque strumenti diversi per costruire il tuo portafoglio. Ciò ti consente di apprendere quanto più possibile sugli strumenti e, infine, di essere in grado di fare scambi le cui probabilità sono a tuo favore.

4. Non pianificando o seguendo il tuo piano

Ogni trader di successo entra in uno scambio con un piano. Pianificazione implica rispondere a diverse domande come:

- Quale strumento finanziario scambierai?

- A seconda delle condizioni esistenti vai a lungo, a breve o evita di investire su quello strumento?

- Qual è l'importo massimo e minimo che investirai?

– Ambulatorio di Per quanto tempo manterrai la posizione?

- Quale strategia userete nel vostro commercio?

- Reinvestirai i tuoi profitti o ti aggrapperai a loro?

Queste sono solo alcune delle domande a cui dovrai rispondere prima di entrare in un trade. Ma prima di fare queste domande è necessario avere almeno informazioni sufficienti sullo strumento e sulla piattaforma di trading.

Non seguire il piano è un altro errore strettamente correlato. Ad esempio, potresti decidere di tenere un trade perdente più a lungo in previsione di un rimbalzo. Se continua su una posizione perdente, le tue perdite continueranno ad accumularsi. Se il piano non funziona, è meglio smettere di fare trading e tornare al tavolo da disegno. Imparare dai trader esperti è un altro modo per identificare i piani che funzionano davvero.

5. Mancato utilizzo degli ordini stop

CFD Trading
Le fermate sono uno dei più importanti strumenti di gestione del rischio disponibili per qualsiasi trader CFD. Sono utili quando vuoi bloccare i profitti o minimizzare le perdite su un trade. Per ogni operazione effettuata, è consigliabile fare uso di ordini stop. Ciò consente di ridurre al minimo le perdite e bloccare i profitti ottenuti su un trade vincente la cui direzione dei prezzi si inverte improvvisamente.

Un'altra strategia per utilizzare gli ordini di stop è di distanziarli. Molti trader spesso posizionano gli ordini stop vicino al prezzo di partenza che alla fine non realizzeranno alcun profitto se la fermata entra in gioco. Questo, tuttavia, non significa che lo spazio si ferma troppo lontano. Se hai pianificato bene, applicato le tecniche di gestione del rischio e selezionato un futuro la cui probabilità di vincita è alta, sarai in grado di piazzare fiduciosamente gli ordini di arresto nel posto giusto.

Fare trading di CFD è un'impresa rischiosa. Molti potrebbero essere gli investitori a smettere di investire in CFD dopo aver visto i loro account esaurirsi semplicemente a causa di errori evitabili. Ci sono molti altri errori diversi che non abbiamo menzionato. Ma se sei in grado di evitare il cinque che abbiamo delineato sopra, dovresti essere in grado di evitare enormi perdite per far crescere lentamente il tuo conto di trading.

Ti consigliamo vivamente 24Option se sei nuovo nel trading di CFD. Il centro educativo è eccezionale e unico nel suo genere!